Arpav. Polveri fini e ossidi di azoto: trend pluriennali in diminuzione in Veneto

0
160

L’area del Bacino Padano e, in particolare, il Veneto, sono caratterizzati da un’elevata densità abitativa, dalla presenza di numerose attività economiche, industriali e artigianali e,

al contempo, da condizioni morfologiche e climatiche tali da sfavorire il rimescolamento degli inquinanti. Ciononostante negli ultimi 15 anni si osservano, in Veneto, considerevoli riduzioni nei trend delle concentrazioni di particolato PM10 e di Biossido di Azoto (NO2).

L’articolo completo su www.veronaoggi.it