HIT – HUB INNOVAZIONE TRENTINO * BRUNO CELL: « LA STARTUP DELL’UNITN È TRA LE POCHE IMPRESE AL MONDO AD OCCUPARSI DEL TEMA DELLA CARNE “CRESCIUTA IN LABORATORIO” »

0
225

Bruno Cell: una startup trentina alle frontiere dell’innovazione alimentare. La startup dell’Università di Trento, accompagnata da HIT, è tra le poche imprese al mondo ad occuparsi del tema della carne “cresciuta in laboratorio”.

Come sarà la bistecca del futuro? Il tema della carne coltivata, chiamata anche “artificiale” o “in vitro”, ovvero della carne creata grazie a processi di laboratorio a partire da cellule muscolari di animali vivi, divide non poco. Per dirla con Umberto Eco si potrebbe parlare di apocalittici e integrati. Un po’ come succede per tutte le grandi innovazioni che sfidano le nostre abitudini culturali. Da una parte c’è chi vede in questa nuova produzione un sostituto feticcio da demonizzare, una minaccia all’impulso primitivo – ma precisiamolo, sostanzialmente culturale – che vede l’uomo cacciatore e divoratore di bistecche.

L’articolo completo su www.agenziagiornalisticaopinione.it