Alzheimer: temuta e stigmatizzata, una malattia del nostro tempo

0
201

Oscar wilde scrisse che la memoria è il diario che ognuno di noi porta sempre con sé. Dobbiamo però fargli un appunto: può capitare che qualche volta si perda. E questa perdita della memoria, spesso, rientra in una forma di demenza causata dalla malattia di Alzheimer. Pur essendo una malattia piuttosto nota, è altrettanto stigmatizzata e temuta. Le principali preoccupazioni riguardano la sua attuale incurabilità, il grande sforzo dei famigliari del malato per prendersene cura, l’assistere alla progressiva perdita di autonomia, intelletto, memoria. La sindrome di Alzheimer è una malattia piuttosto complessa e variabile di cui la medicina si occupa da molti anni e, sebbene non sia stata trovata ancora una cura definitiva, passi da gigante sono stati fatti dalla ricerca sul fronte del rallentamento della progressione, dell’assistenza al malato e della riabilitazione.

L’articolo completo suilbolive.unipd.it