PhD Top Stories – Biomarcatori e terapia di precisione nelle immunodeficienze primarie

0
280

Nel 2006 Takahashi e Yamanaka hanno introdotto al mondo scientifico un nuovo tipo di cellule staminali, le così dette cellule staminali pluripotenti indotte o CSPi (premio Nobel per la medicina nel 2012). Queste cellule possono essere facilmente ottenute esponendo in vitro a stimoli di riprogrammazione, cellule somatiche, comprese le cellule mononucleate che possono essere isolate da pochi millilitri di sangue, evitando procedure invasive.

L’articolo completo su www.units.it