Alto Adige: screening “di massa” su base volontaria, ma chi non lo fa non può lavorare

0
169

Screening “di massa” in Alto Adige: questa la novità lanciata parallelamente alle nuove restrizioni, che saranno in vigore da sabato 14 novembre, per arginare il contagio. La campagna di tamponi rapidi sarà effettuata su 350.000 cittadini su base volontaria. In pratica più della metà dei residenti della Provincia autonoma di Bolzano sarà sottoposta al test, una base molto ampia che fornirà un quadro affidabile del contagio.

L’articolo completo su www.trentotoday.it