SARS-CoV-2: l’affermazione della variante D614G e l’accelerazione dei contagi nel mondo

0
312

Subito dopo che SARS-CoV-2 è stato rilevato in Cina, i ricercatori hanno iniziato ad analizzare i campioni virali e pubblicare i codici genetici affinché fosse possibile monitorare tutti i cambiamenti significativi. Si è compreso presto che il nuovo coronavirus tende ad essere molto più stabile rispetto alla maggior parte degli altri virus ad RNA, probabilmente grazie a un meccanismo che corregge gli errori di copia potenzialmente sfavorevoli al patogeno.

L’articolo completo su ilbolive.unipd.it