Tumori, test promettenti dal palladio. Verso lo sviluppo di chemioterapici più efficaci e meno tossici

0
150

Venezia– Un team di scienziati a guida italiana ha trovato un’alternativa promettente ai composti a base di platino utilizzati da mezzo secolo in chemioterapia con effetti collaterali significativi su reni e sistema nervoso. L’alternativa viene dal palladio, un metallo che, secondo i risultati dei primi test pubblicati dalla rivista scientifica Chemical Communications, garantirebbe migliore efficacia e minore tossicità per l’organismo.

L’articolo completo su www.insalutenews.it