L’influenza non circola: la conferma arriva anche dalle piattaforme web europee

0
277

La possibilità che durante la stagione invernale i contagi di SARS-CoV-2 e influenza avanzassero insieme e in modo esteso era una preoccupazione molto diffusa.

Un editoriale di Science aveva definito questo scenario la “tempesta perfetta” da evitare e aveva sottolineato il rischio di una forte pressione sui sistemi sanitari dei diversi Paesi, già alle prese con l’emergenza della pandemia.

La buona notizia è che l’influenza è invece quasi scomparsa in modo omogeneo in tutto il mondo. Era già accaduto nei mesi scorsi nell’emisfero australe e adesso la stessa dinamica si sta verificando in quello boreale.

L’articolo completo su ilbolive.unipd.it