Volpe (Cnr): Nel 2020 è diminuita la speranza di vita, ma invertire il trend è possibile puntando sulla Dieta Mediterranea

0
110
© Prostock-studio/shutterstock.com – Riproduzione riservata

“La rielaborazione dei dati del Rapporto sul benessere equo e sostenibile (Bes) dell’Istat fatta da Longevitystudio lo conferma: la speranza di vita alla nascita, che nel 2019 era di 83,2 anni rispetto agli 81,7 del 2010, nel 2020 si è ridotta di quasi 1 anno, attestandosi a 82,3 anni. L’aumento della mortalità dovuta al Covid-19 ha portato a questo risultato negativo, ma non vanno sottovalutate alcune modificazioni peggiorative nel nostro stile di vita alimentare che potremmo scontare nei prossimi anni”. Roberto Volpe, ricercatore medico del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Roma (Cnr), commenta così l’analisi di Longevitystudio, progetto che nasce con l’obiettivo di essere un punto di riferimento della nutrizione in Italia unendo le migliori esperienze del mondo medico scientifico.

L’articolo completo su www.panoramasanita.it