Cervello: l’emisfero destro alla base della conoscenza nei primi mesi di vita

0
311

Nel cervello, le asimmetrie sono la regola più che l’eccezione. Nonostante questo, il processo di specializzazione in un emisfero cerebrale è ancora poco compreso. Le asimmetrie anatomo-strutturali spiegano solo una piccola parte della variabilità funzionale della lateralizzazione, da cui sembrano differenziarsi per epoca e caratteristiche di sviluppo. Lo studio “Structural and functional brain asymmetries in the early phases of life: a scoping review” pubblicato sulla prestigiosa rivista «Brain Structure and function» e condotto dalla prof. ssa Patrizia Bisiacchi e dalla dr.ssa Elisa Cainelli del Dipartimento di Psicologia Generale dell’Università di Padova, mette in evidenza come nei neonati sia l’emisfero destroquello maggiormente deputato alle attività cognitive.

L’articolo completo su www.tecnomedicina.it