Il vaccino Covid di Pfizer ha un’efficacia ridotta nei pazienti con leucemia e mieloma multiplo

0
204

Il vaccino anti Covid di Pfizer ha un’efficacia ridotta nei pazienti con due forme di cancro del sangue, la leucemia linfatica cronica (LLC) – la forma di leucemia più diffusa, in particolar modo tra gli uomini – e il mieloma multiplo, una patologia che colpisce prevalentemente i soggetti anziani. Che i vaccini contro il coronavirus SARS-CoV-2 potessero offrire una protezione inferiore nei pazienti oncologici non è un risultato sorprendente, tenendo presente lo status del sistema immunitario e le terapie aggressive cui spesso sono sottoposti, ma ora ci sono i risultati di due studi scientifici a dimostrarlo con i dati.

L’articolo completo su scienze.fanpage.it