Le spugne non se ne stanno ferme: strisciano sui fondali marini?

0
294

Il nostro cervello, già così poco abituato a considerare le spugne come organismi animali, potrebbe subire uno shock a causa di una scoperta appena pubblicata su Current Biology: non solo le spugne naturali che galleggiano nelle nostre vasche da bagno sono state, un tempo, vive; ma, probabilmente, si muovevano anche in autonomia. Finora si pensava che la mobilità delle spugne si limitasse allo stadio larvale, e che una volta trovato un posticino sul fondale, queste creature vi si accomodassero per la vita.

L’articolo completo su www.focus.it