Molecole organiche per lo sviluppo di nuove tecnologie quantistiche

0
238

La meccanica quantistica è rimasta un enigma per fisici e filosofi in tutto il mondo per più di un secolo. Il teletrasporto quantistico o il famoso entanglement, definito da Einstein ‘inquietante azione a distanza’, sono tra gli effetti anti-intuitivi predetti da questa teoria che ha rivoluzionato le leggi della fisica. Oggi la meccanica quantistica è ritenuta terreno fertile per tecnologie d’avanguardia e d’impatto nelle scienze dell’informazione e nella sensoristica ad alta precisione, come testimoniato dagli enormi investimenti a livello globale in quest’area di ricerca. Quali sono quindi le piattaforme ideali per tali tecnologie? A fare il punto della situazione l’Istituto nazionale di ottica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ino) insieme ad altri ricercatori di fama internazionale, esperti di chimica, nanofabbricazione, ottica quantistica, fisica atomica e molecolare. Lo studio è stato pubblicato su Nature Materials.

L’articolo completo su www.cnr.it