CONTRO LA MALARIA LE ZANZARE GENETICAMENTE MODIFICATE SI PERFEZIONANO CON LE PROTEINE ANTI-CRISPR

0
134

La malaria uccide 400.000 persone all’anno in Africa e finora nessuna delle strategie
classiche di controllo (zanzariere, insetticidi, farmaci, candidati vaccini) ha funzionato in modo soddisfacente nei Paesi a basso reddito.
Ispirandosi a questi meccanismi naturali, un team di ricercatori dell’Imperial College
di Londra, della North Carolina State University, dell’Università tedesca di Würzburg e
della britannica Keele University guidato dal prof. Andrea Crisanti, Direttore del
Dipartimento di Medicina molecolare dell’Università di Padova, sta provando a vincere
un’altra sfida plurimillenaria, quella tra uomo e malaria.

L’articolo completo su www.unipd.it