Tumori: scoperto nuovo meccanismo che affama le cellule cancerogene e le rende più sensibili alle cure

0
117

Scoperto un nuovo approccio terapeutico potenzialmente più efficace nella lotta ai tumori più efficaci: in particolare, sarebbe stata scoperta un nuovo meccanismo che rende le cellule tumorali più “affamate” e più suscettibili all’attacco della chemioterapia.

Lo studio è stato sostenuto da AIRC e diretto da Claudia Ghigna dell’Istituto di Genetica Molecolare Luigi Luca Cavalli-Sforza del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pavia (Cnr-Igm), in collaborazione con diversi centri di ricerca e università italiane e internazionali. È stata individuata una nuova variante proteica, espressa unicamente sulla superficie dei vasi sanguigni tumorali, che contribuisce a rendere il cancro più aggressivo e che rappresenta un nuovo marcatore tumorale e un possibile bersaglio molecolare.

L’articolo completo su www.greenme.it