Cardiologia: l’impianto di valvole biologiche ingegnerizzate evita la calcificazione dei tessuti

0
192

Sono circa 400.000 pazienti che ogni anno nel mondo hanno bisogno della sostituzione di una valvola cardiaca. Per questi malati le valvole biologiche – ovvero le valvole di derivazione animale – sono le più idonee in quanto biocompatibili e, contrariamente alle valvole meccaniche, non necessitano di terapia anticoagulante.

L’articolo completo su www.insalutenews.it