Il mare più bello e sostenibile, assegnate le Cinque vele in Italia. Trentino-Alto Adige e Veneto ok per il turismo lacustre

0
46
© K_Dreamcatcher/shutterstock.com – Riproduzione riservata

Come ogni anno da oltre vent’anni è stata diffusa la Guida Blu in cui Legambiente e Touring Club Italia affidando le “Cinque vele” alle località con il miglior rapporto fra qualità del mare e sostenibilità delle attività ricettive.  Quest’anno in totale sono 45 le località balneari premiate: la Sardegna è in vetta alla classifica con 6 comprensori, seguita da Toscana e Puglia con 3, poi Campania e Sicilia con 2. Bene il Trentino-Alto Adige e il Veneto per il turismo lacustre. Nel dettaglio le Cinque vele sono state affidate in Sardegna nelle terre della Baronia di Posada, la Gallura costiera, il comprensorio di Baunei, il litorale di Chia, il Golfo di Oristano con la Penisola del Sinis e l’isola di Maldiventre al litorale della Planargia sulla costa occidentale. In Toscana sventolano sui comuni dei comprensori della Maremma, della Costa d’Argento e dell’Isola del Giglio e sull’Isola di Capraia. In Puglia alle isole Tremiti, il comprensorio dell’Alto Salento ionico e quello dell’Alto Salento Adriatico. Infine, in Sicilia con le isole di Pantelleria e Salina, in Campania con i comprensori del Cilento antico e della Costa del Mito, in Liguria con i Comuni delle Cinque Terre e una bandiera a Cinque Vele anche per la Basilicata con la Costa di Maratea. (Agonb).