Dimostrato effetto protettivo di Mirtazapina nella sindrome di Rett

0
280

Uno studio congiunto, pubblicato sulla rivista Journal of Neurodevelopmental Disorders e condotto dal prof. Enrico Tongiorgi – coordinatore del progetto -, con i dott. Javier Flores-Gutierrez e Giulia Natali dell’Università di Trieste in collaborazione con l’equipe dei dott. Joussef Hayek, Claudio De Felice, Silvia Leoncini e della prof.ssa Cinzia Signorini dell’Ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, ha dimostrato che l’antidepressivo mirtazapina ha un effetto protettivo nei confronti della progressione di numerosi sintomi nella sindrome di Rett sia su un modello animale della malattia che nelle pazienti Rett adulte.

L’articolo completo su www.units.it