Animali che mangiano plastica: vittime di una trappola evolutiva causata dall’uomo

0
80

La diatriba scientifica sull’individuazione delle prove stratigrafiche per riconoscere l’Antropocene come nuova epoca geologica non è ancora conclusa, e tra gli studiosi non c’è accordo su quale sia il golden spike che segnerebbe il passaggio dall’Olocene all’Antropocene. Le ipotesi sono diverse: tra le tante, è stata avanzata la proposta di far coincidere l’inizio dell’Antropocene con la Grande Accelerazione, il periodo storico, successivo alla Seconda Guerra mondiale, a partire dal quale la crescita tecnologica, economica e demografica dell’umanità non si è più arrestata. A marcare stratigraficamente la nuova epoca sarebbero, in tal caso, i cosiddetti “tecnofossili” – i numerosissimi residui di manufatti umani composti principalmente da cemento, metalli e plastica, che con ogni probabilità lasceranno un’impronta ben riconoscibile nei sedimenti terrestri

L’articolo completo su ilbolive.unipd.it