Accesi a comando nel cervello i neuroni del predatore

0
37

Per la prima volta sono stati attivati, nel cervello dei topi, i neuroni che controllano il comportamento aggressivo tipico dei predatori e che hanno spinto gli animali ad aggredire e a mordere qualsiasi cosa capitasse loro a tiro, compresi tappi di bottiglia. L’esperimento, pubblicato sulla rivista Cell, è stato condotto dal gruppo dell’università di Yale guidato da Ivan de Araujo.

L’articolo completo su www.ansa.it