Trentino Alto Adige/Südtirol: 52 studenti beneficeranno delle borse di studio della Regione per andare a scuola in Europa

0
50
Giovani studentesse (foto: @ArturVerkhovetskiy depositphotos)

Sono 52 gli studenti che beneficeranno delle borse di studio della Regione Autonoma Trentino Alto Adige/Südtirol, per andare a scuola in Europa di cui ben 40 sono solo ragazze, 26 della Provincia autonoma di Bolzano e 26 del Trentino. È quanto prevede la delibera della giunta regionale che ha approvato la graduatoria definitiva per la concessione dei contributi agli studenti per frequentare il quarto anno scolastico 2022/2023 in uno stato membro dell’Unione Europea.

L’iniziativa è stata rivolta a tutti gli studenti, cittadini Ue, residenti da almeno un anno in Regione e i vincitori potranno frequentare il 4° anno scolastico all’estero a condizione che, dopo il rientro in Italia, frequentino l’ultimo anno scolastico ottenendo il diploma.

Per accedere alla graduatoria i ragazzi non devono aver preso alcun voto negativo nella pagella di valutazione prima del 28 febbraio di quest’anno e non dovranno avere nessun voto insufficiente o debito formativo nella pagella scolastica di fine anno che dovrà essere consegnata insieme a tutta la documentazione richiesta entro il 30 giugno pena l’esclusione dalla graduatoria.

Ogni borsa di studio andrà da un importo minimo di 8 mila euro fino a un massimo di 12 mila euro in base al punteggio assegnato in graduatoria e non potrà essere cumulabile con qualsiasi altro contributo ricevuto da altri enti pubblici.

“La conoscenza delle lingue straniere è fondamentale per la crescita dei nostri giovani, ma ancora di più la possibilità di relazionarsi con realtà diverse da quelle di casa propria. Un anno di studio all’estero – ha detto il vicepresidente della giunta regionale Giorgio Leonardi – è il modo migliore per aprire la mente e far crescere i nostri ragazzi”.

Fonte news: Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol