Infezioni delle vie urinarie nei bambini: come evitare l’ecografia renale. I risultati di uno studio

0
272

Trieste – “Meno è meglio: si possono fare meno esami a una gran parte dei bambini alla prima infezione acuta delle alte vie urinarie, ottenendo gli stessi risultati in termini di analisi e cura, ma facendo risparmiare al Sistema Sanitario Nazionale l’esborso di molti fondi che potrebbero essere più utilmente impiegati altrove”. Lo affermano il prof. Egidio Barbi, direttore della Clinica Pediatrica, e il dott. Marco Pennesi, nefrologo, dell’IRCCS “Burlo Garofolo” che hanno condotto uno studio, durato cinque anni e che ha coinvolto 263 piccoli pazienti, grazie al quale hanno potuto dimostrare come in gran parte dei casi si potrebbe evitare l’ecografia renale attualmente prevista dalle linee guida nazionali e internazionali per escludere malformazioni renali nei bambini che presentano un primo episodio di infezione delle vie urinarie.

L’articolo completo su www.insalutenews.it