«Problemi vascolari e alveolari combinati nei casi letali»

0
271

Sono decine le pubblicazioni basate su studi, ricerche, indagini cui il professor Paolo Navalesi, direttore dell’Istituto di Anestesia e Rianimanzione dell’Azienda Ospedale Università ha partecipato nell’ultimo anno con i colleghi padovani, ma anche con altri italiani e internazionali, con collaborazioni che spaziano dal San Raffaele agli Stati Uniti: dalle potenzialità dell’Anakirna «un farmaco interessante per trattare pazienti con quadri infiammatori esagerati e risposta immunitaria bassa», all’importanza di limitare la somministrazione del cortisone a pazienti con insufficienza respiratoria, fino allo stress post traumatico tra i lavoratori più giovani, ai segreti della pronazione.

L’articolo completo su mattinopadova.gelocal.it