Oncoinfertilità. Entro fine anno all’Aou di Padova un nuovo centro di riferimento regionale

0
339

Sta per nascere, in Veneto, un nuovo centro di Procreazione medicalmente assistita (Pma) presso l’Aou di Padova, che si occuperà di oncofertilità e che risponderà a quanto previsto dalla DGR n° 904 del 28 giugno 2019, con cui la Regione Veneto ha scandito le pratiche della Pma definendo le figure responsabili delle procedure e le sedi dove queste verranno effettuate, con particolare attenzione a due attività: la preservazione della fertilità nei pazienti oncologici e la fecondazione eterologa.

L’articolo completo su www.quotidianosanita.it